Tutti i blog

“A modo nostro”

09.07.2019
“A modo nostro”

ADRIA ROMPE GLI SCHEMI GRAZIE AL SUO DESIGN UNICO, AL SUO STILE ELEGANTE E ALLA QUALITÀ SUPERIORE.

Il giornalista Andrew Ditton ha incontrato due delle figure chiave di Adria: Matjaž Grm (Direttore Esecutivo Vendite e Marketing) e Anton Kastrevc (Direttore Esecutivo Ricerca e Sviluppo).


In un mondo in cui i veicoli per il tempo libero non si distinguono molto l'uno all'altro, la gamma Adria si fa notare grazie al suo design unico, allo stile elegante e alla qualità superiore. Il noto giornalista Andrew Ditton si reca in Slovenia dal Regno Unito per incontrare due figure chiave dello sviluppo e dell'innovazione di Adria: Matjaž Grm (Direttore esecutivo Prodotto, Vendite e Marketing) e Anton Kastrevc (Direttore esecutivo Ricerca e Sviluppo).

Per l'osservatore distratto, Adria infrange tutte le regole. Una cosa che non riesco mai a capire fino in fondo è che i suoi prodotti sono molto popolari e il marchio è rispettato in tutto il mondo, ma Adria è tutt'altro che “convenzionale”. Sono poche le aziende in grado di eguagliare Adria in quanto a design, qualità e innovazione.

Come fa Adria a riuscirci così bene, anno dopo anno?

Matjaž Grm è un uomo che sprizza entusiasmo, e che ha Adria nel DNA. Ecco cosa ci ha raccontato: “In tantissime aziende i reparti prodotto, vendite e marketing sono separati. Qui in Adria li abbiamo uniti in un unico dipartimento.”

Quali sono i vantaggi?

“In sostanza, la comunicazione”, prosegue Matjaž. “Adria ha un'eccellente rete di importatori e rivenditori, e rapporti molto stretti con il cliente finale che acquista i nostri prodotti. Aver incluso la funzione prodotto all'interno del nostro team di marketing significa che adesso possiamo avere un legame diretto con i nostri clienti, e combinare i loro preziosi feedback e input con le tendenze e le innovazioni all'avanguardia nel mercato.”

Chi invece tiene i piedi per terra è il responsabile Ricerca e Sviluppo, Anton Kastrevc. Concorda nel dire che la comunicazione e i feedback sono fondamentali per il processo di ricerca e sviluppo. Tuttavia, l'innovazione non è solo questo.

“Nessuno ha mai chiesto una finestra panoramica in un van come il Twin” afferma Anton. “Però, adesso che c'è, è incredibilmente apprezzata.”

Le idee e le innovazioni come questa vengono inserite in un “incubatore” per un periodo che va da pochi giorni a qualche anno, per poter effettuare test e ricerche esaustive.

Quando non sono impegnati nella sede centrale di Adria o in fiere di settore e in riunioni con i concessionari, Matjaž e Anton sono entrambi in vacanza con le loro famiglie per testare in prima persona le ultime innovazioni di Adria nel mondo reale. “Ogni volta che vado in vacanza porto con me sempre qualcosa dall'incubatore, per vedere se funziona” confessa Anton con un sorriso.

Una volta che un'innovazione è stata implementata, come fa Adria a introdurla sul mercato? Dopotutto, un rivenditore potrebbe impegnarsi solo per qualcosa che sa di poter vendere, ma questa strategia funziona solo guardando indietro.

Come fa Adria a prevenire la stagnazione e a far progredire il settore?

“Dobbiamo guadagnarci la fiducia della nostra rete commerciale e dei nostri clienti”, afferma Matjaž. “E la guadagniamo mantenendo ben saldi i valori di Adria, che mettono al primo posto qualità, design e innovazione. Se i nostri rivenditori e i nostri clienti si fidano di noi, allora saranno disposti a provare qualcosa di nuovo.”

“La qualità è parte integrante della nostra cultura”, concorda Anton. “Adria si è sviluppata a partire dall'industria automobilistica, non dalla carpenteria, per cui la ricerca della qualità è insita nel nostro DNA. Misuriamo la qualità continuamente, in ogni fase di ogni processo.'

“Inoltre, utilizziamo a nostro vantaggio la nostra conoscenza di vari mercati”, prosegue Anton. “Ad esempio, i nostri prodotti devono poter sopportare temperature fino a -40 °C per la Scandinavia e +40 °C per l'Australia. La nostra ampia esperienza e la profonda conoscenza della materia ci permettono di sviluppare prodotti molto resistenti.”

“Oltre a creare prodotti resistenti e durevoli, è fondamentale per noi mantenere una zona giorno luminosa, aperta e invitante, con una serie di elementi di benessere che possano essere apprezzati in tutto il mondo” afferma Matjaž.

Per garantirsi un successo continuo, Adria ha rilanciato tre anni fa il marchio “Sun Living” a prezzi competitivi. Secondo Matjaž, “Stiamo incoraggiando nuovi clienti a entrare nel mercato offrendo qualità e stile a un prezzo davvero invitante. Una delle qualità fondamentali di Sun Living è la sua semplicità. Anziché confondere le persone con sistemi complicati, rendiamo i veicoli il più possibile semplici, brillanti e facili da usare.” È una strategia che sta ovviamente funzionando, visto che il brand Sun Living dal suo rilancio ad oggi ha triplicato le proprie dimensioni.

Tutta questa crescita potrebbe essere in qualche modo pericolosa? Adria è in grado di mantenere vivi i propri valori fondamentali mantenendo nel contempo questo ritmo di crescita?

“Anche se l'azienda è in continua crescita, non vogliamo complicare troppo le cose. Semplicità e trasparenza sono fondamentali” afferma Matjaž.

In che modo l'azienda continua a innovare?

“La nostra posizione geografica qui in Slovenia influisce nella nostra cultura”, aggiunge. “Spesso si dice che abbiamo la disciplina tedesca, la creatività italiana e la flessibilità balcanica.”

“Per noi lavorano persone incredibili” afferma Anton. “In Adria c'è un'inquietudine creativa. Inesorabile. I nostri dipendenti mangiano, dormono e respirano Adria.”

Anton Kastrevc&Matjaž Grm

COSA VI RISERVA IL FUTURO? - ABBIAMO CHIESTO A MATJAŽ E AD ANTON QUALE POTREBBE ESSERE IL FUTURO PER IL MERCATO DEI MEZZI PER IL TEMPO LIBERO. HANNO IDENTIFICATO DUE TENDENZE PRINCIPALI CHE RIGUARDANO QUESTO SETTORE.

Matjaž Grm: “La tendenza alla digitalizzazione nel settore automobilistico e nella vita quotidiana è uno dei grandi motori del cambiamento. Con la nostra nuova applicazione Adria MACH, puoi controllare da smartphone o tablet il tuo Sonic, l'Alpina o il nuovo Astella. Comoda e facile da usare, ti aiuta anche a pianificare i tuoi spostamenti e, per il futuro, vediamo infinite possibilità”.

Anton Kastrevc: “Nel settore dei veicoli per il tempo libero tutti stanno monitorando i costruttori di auto e lo scenario futuro, cercando di prevedere che cosa accadrà alla forza motrice di tutti i veicoli - la fonte di energia - e quando questi cambiamenti diventeranno un aspetto rivoluzionario. Adria non è diversa in questo e sicuramente il futuro, nel medio termine, riserverà nuove interessanti possibilità da questo punto di vista”.


Tutti i blog